Logo certificazione Family Audit          Logo certificazione ISO 14001 ISO 45001

Tu sei qui

Chiarimenti su richiesta rimborso Iva

Martedì, 10 Aprile, 2012

Si informa che la sentenza della Corte di Cassazione civile n. 3756 del 09.03.2012, non ha preso in considerazione la cosiddetta TIA/2 ma esclusivamente la TIA/1, per la quale la sentenza della Corte Costituzionale n. 238/2009 aveva stabilito la natura tributaria. Infatti il dispositivo della sentenza, al punto 6 quarto paragrafo, recita: “… sembra alla Corte di tutta evidenza che le argomentazioni involgenti l’istituto della tariffa integrata ambientale (tia/2) a nulla rilevano laddove, come nella specie, si discuta della sola tariffa di igiene ambientale (tia/1)”. AMNU applica la tariffa integrata ambientale (tia/2) che si esplica attraverso una misurazione della produzione di rifiuti; non è pertanto di tipo presuntivo come quella oggetto delle sentenze citate. Inoltre il legislatore, con D.L. 78 del 31.05.2010, convertito nella Legge 122 del 30.07.2010, ha stabilito, con interpretazione autentica, la natura non tributaria della tariffa integrata ambientale (tia/2), oggetto del contendere. Tale previsione normativa rende di fatto legittima, nonché obbligatoria, l’applicazione dell’IVA sul corrispettivo richiesto. Si sottolinea comunque che la mancata assoggettabilità della tariffa all’imposta determinerebbe un aggravio dei costi in quanto la società non potrebbe porre in detrazione l’IVA sugli acquisti; essendo questa al 22%, mentre quella sulla tariffa al 10%, il nuovo regime appesantirebbe il costo del servizio in misura notevolmente superiore al beneficio della non applicazione dell’IVA. Per le imprese l’aggravio sarebbe ancora maggiore, poiché l’IVA non rappresenta un costo. AMNU ha sempre operato nel rispetto delle normative vigenti; qualora il legislatore emanasse nuovi provvedimenti sarà cura della società adeguarsi prontamente ai nuovi dettami. Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata sul sito delle Autonomie Locali della Provincia Autonoma di Trento (in link nel documento allegato).

AllegatoDimensione
PDF icon Approfondimento157.07 KB